Cucine living: soluzione arredamento Veneta Cucine

Le Cucine living oggi sono un trend, da sempre la cucina è un luogo intimo, che ispira fiducia e confidenza: non solo ci prepariamo e ci consumiamo i nostri pasti, ma ci accogliamo le persone che consideriamo davvero di famiglia. Le cucine living uniscono questa funzione tradizionale allo stile di vita contemporaneo, in cui uno spazio non è solo un vuoto da riempire ma un luogo in cui esprimere la nostra personalità.

Cosa si intende con cucine living?

È necessaria una piccola premessa: bisogna stare atenti quando si parla di living. Come tutti gli arredatori d'interni sanno bene, la parola living (o, nella sua accezione originaria, living room) letteralmente indica il soggiorno, ovvero lo spazio in cui si "vive" maggiormente in casa, quello in cui si ricevono gli ospiti o si sta tutti insieme in famiglia

Le cucine living conservano il senso originale dell'espressione inglese nella loro funzione: cioè sono delle cucine pensate non solo per preparare e consumare colazione, pranzo e cena, ma  anche per essere degli spazi condivisi con diverse funzioni. In pratica, si tratta di cucine aperte sul soggiorno, che consentono di vivere a pieno gli ambienti della casa con la propria famiglia, ma anche con gli amici e parenti, senza distinzione tra le diverse stanze

Come progettare le  cucine living

Le cucine living permettono di  vivere il proprio appartamento in maniera profonda e di usare al massimo tutti i metri quadrati a disposizione. Inoltre garantiscono una maggior luminosità perché limitano il numero di pareti divisorie.

Le soluzioni d'arredo per ottenere le cucine living sono molteplici: dal bancone all'isola (o alla penisola)  passando per delle sofisticate pareti in vetro, che separano gli ambienti ma mantengono la continuità visiva, garantendo i pregi di un open space e quelli di una stanza separata.

Scegliere tra angolo cottura e cucine living ovvero oppure a vista sul soggiorno può dipendere da diverse variabili, come  lo spazio totale della casa, lo stile di vita di chi ci abiterà o particolari esigenze di vita, ma la cosa importante è che rappresenti pienamente la personalità del proprietario.

Arredamenti d'interni per le cucine living

La scelta dello stile per le cucine living deve quindi conciliare gli spazi a disposizione con lo stile di chi li vive. Non esistono regole ferree, ma in linea di massima con un ambiente di forma quadrata sarebbe meglio prendere in considerazione una cucina in linea, ovvero che sia posizionata lungo una parete, ma che possa eventualmente estendersi anche ad angolo. In questo modo, la parte centrale della stanza resterà libero per il tavolo, le sedie e il divano.

Se invece lo spazio ha una forma rettangolare o comunque uno sviluppo in lunghezza, si può optare per una cucina con penisola o con isola in modo da evidenziare visivamenete le zone di passaggio.

Generalmente, se si decide per una cucina in linea, il tavolo e le sedie faranno da divisore tra le aree di lavoro della cucina vera e propria (lavello, piano cottura etc.) e il soggiorno con il divano e gli altri complementi d'arredo. Invece un'isola o una penisola si possono sfruttare come elementi visivi per separare i due ambienti ma senza perdere la continuità visiva. 

Oltre ad ospitare le aree di lavoro, infatti, l'isola o la penisola delle cucine living consentono di ottenere anche dei piani liberi, che possono essere di ausilio alla preparazione dei pasti, ospitare degli elettrodomestici oppure fungere da bancone per consumare la colazione o per l'aperitivo (magari con l'ausiilio di sgabelli). L'unico punto critico è che bisogna decidere in maniera definitiva l'allocazione delle diverse aree già in fase di progettazione, per permettere gli allacci alla rete idrica, elettrica ed eventualmente al gas.

Baiano | Arreda la tua casa - prenota un appuntamento con un interior design per arredare la tua casa . Contattaci

Newsletter

Tieniti aggiornato sui nostri prodotti o promozioni