Vasca o Box Doccia? Pro e Contro

vasca idromassaggio o box doccia

 

Quando si sta per ristrutturare casa, uno dei dubbi più frequenti per quanti riguarda l’arredamento del proprio bagno è sicuramente il dover scegliere se installare un box doccia o la vasca, dando vita ad una battaglia che può essere riassunta in una sfida tra igiene e relax.

Farsi un bel bagno caldo in una vasca con idromassaggio, magari con qualche candela profumata e sorseggiando un bicchiere di vino, può rappresentare, indubbiamente, un momento di assoluto relax, dopo una giornata molto stressante ricca di impegni lavorativi e non.

Tanti però sono sostenitori del box doccia ritenendolo il metodo più favorevole sia da un punto di vista puramente igienico, di rapidità e anche economico, riducendo di gran lungo il consumo di acqua.
Per chi non dispone di due bagni nel proprio appartamento, senza, quindi, la possibilità di poter optare per entrambe le soluzioni, un grandioso rimedio è rappresentato dalla possibilità di poter unire entrambe soluzioni, una vasca da bagno con doccia, ponendo fine alla questione.

Esponiamo, in generale, i principali pro e contro della vasca e del box doccia:

Come abbiamo già detto la vasca garantisce un maggiore relax e comfort, permettendo di potersi sdraiare per un bel po’ in acqua calda, scacciando via tutti i pensieri.
Conferisce, inoltre, un valore aggiunto all’arredamento del nostro bagno e non solo, divenendo oggi giorno un vero e proprio oggetto di design che può arredare anche la tua camera da letto o , perché no, il soggiorno. È possibile scegliere tra una vasta gamma di materiali e modelli, trovando quello che più si adatta al proprio gusto e al contesto in cui va installata.

Gli aspetti negativi principali da dover sottolineare sono sicuramente lo spazio, il tempo che uno ha a disposizione, l'igiene e l'aspetto economico.
È inutile dire che una vasca idromassaggio occupa molto spazio, quindi, se non si dispone di un bagno abbastanza ampio, si è impossibilitati a scegliere questa soluzione che ridurrà vivibilità e abitabilità.
Si ritiene che una vasca da bagno non consenta una pulizia accurata e approfondita di tutte le parti del proprio corpo. Inoltre se si ha poco tempo a disposizione un bagno in una vasca non è certo la soluzione più ideale, poiché richiede diversi minuti per riempirsi, ed una volta dentro si tende a rimanerci per diverso tempo. Infine riempire una vasca richiede molta più acqua corrente rispetto ad una semplice doccia veloce, e quindi farsi continuamente bagni comporterà un notevole rincaro sulla bolletta.

La doccia, invece, è sicuramente più pratica, poiché consente di lavarsi in breve tempo, garantendo una maggiore igiene personale. Inoltre in media una doccia dura non più di 5 minuti, quindi anche il consumo dell’acqua è notevolmente ridotto. Rappresenta la soluzione più indicata per un bagno piccolo, in quanto permette di offrire soluzioni che occupano poco spazio.
Una doccia è considerata meno confortevole rispetto ad una vasca, poiché non è possibile stendersi e bisogna lavarsi in piedi. Questo è però un falso mito, soprattutto da quando alle docce è possibile aggiungere molti comfort moderni come il bagno turco, la cromoterapia, gettiti idromassaggio, aromaterapia, sedute e regolazione della temperatura.

 

Newsletter

Tieniti aggiornato sui nostri prodotti o promozioni